Quanti paesi ci sono nel mondo

Nel 2024, secondo gli stati membri delle Nazioni Unite (ONU), ci sono 195 paesi nel mondo. Tuttavia, il concetto di “paese” non è sempre semplice e ci sono diversi fattori da considerare quando si determina il numero di paesi a livello globale.

  1. Stati membri delle Nazioni Unite : le Nazioni Unite sono un’organizzazione internazionale fondata nel 1945 per promuovere la pace, la sicurezza e la cooperazione tra le nazioni. A partire da gennaio 2022, ci sono 193 Stati membri nelle Nazioni Unite. Questi Stati membri sono paesi sovrani formalmente riconosciuti dalla comunità internazionale e ammessi all’Assemblea generale delle Nazioni Unite.
  2. Stati osservatori e stati non membri : oltre ai 193 stati membri dell’ONU, ci sono due stati osservatori con status di non membri nell’ONU: la Santa Sede (Città del Vaticano) e lo Stato di Palestina. Sebbene queste entità abbiano una partecipazione limitata alle attività delle Nazioni Unite, sono riconosciute come entità politiche distinte dalla comunità internazionale.
  3. Stati de facto e de jure : la distinzione tra stati de facto e de jure è cruciale se si considera il numero di paesi nel mondo. Gli stati de jure sono quelli che hanno il riconoscimento giuridico come entità sovrane indipendenti ai sensi del diritto internazionale. Gli stati di fatto, d’altro canto, possono controllare il territorio e avere un governo funzionante, ma non hanno un ampio riconoscimento internazionale. Esempi di stati di fatto includono Somaliland, Transnistria e Cipro del Nord.
  4. Riconoscimento da parte di altri Stati : il riconoscimento di un paese da parte di altri stati gioca un ruolo significativo nel determinare il suo status di entità sovrana. Mentre alcuni paesi sono universalmente riconosciuti dalla comunità internazionale, altri potrebbero incontrare difficoltà nell’ottenere il riconoscimento a causa di controversie politiche, conflitti territoriali o altri fattori. Il riconoscimento di uno Stato da parte di altri paesi può variare, portando a prospettive diverse sulla sua legittimità come nazione indipendente.
  5. Territori e dipendenze coloniali : alcuni territori sono classificati come colonie, territori d’oltremare o dipendenze di altri paesi piuttosto che di stati sovrani indipendenti. Questi territori possono avere vari gradi di autonomia e autogoverno, ma in definitiva sono soggetti all’autorità di un altro Stato. Gli esempi includono Porto Rico (un territorio degli Stati Uniti) e la Guyana francese (un dipartimento d’oltremare della Francia).
  6. Micronazioni ed entità non riconosciute : le micronazioni sono entità autoproclamate che rivendicano la sovranità su un territorio specifico, spesso senza un riconoscimento diffuso da parte della comunità internazionale. Mentre alcune micronazioni esistono come esperimenti sociali o progetti creativi, altre rivendicano autentiche pretese di indipendenza. Tuttavia, la maggior parte delle micronazioni non ha il riconoscimento da parte degli stati affermati e delle organizzazioni internazionali.
  7. Cambiamenti nei confini internazionali e nelle entità politiche : il numero di paesi nel mondo non è statico e può cambiare nel tempo a causa di fattori quali controversie territoriali, movimenti secessionisti e sviluppi geopolitici. Nuovi paesi possono emergere attraverso processi come la decolonizzazione, movimenti indipendentisti o il riconoscimento diplomatico da parte di altri stati. Al contrario, i paesi possono fondersi, sciogliersi o subire cambiamenti nello status politico.

Elenco dei paesi in ordine alfabetico

A – B – C – D – E – F – G – H – I – J – K – L – M – N – O – P – Q – R – S – T – U – V – W – X – Y – Z

Paesi dell’Asia : 49

L’Asia, il continente più grande della Terra, comprende 49 paesi, che vanno dalla vasta distesa della Russia a nord fino alla piccola nazione insulare delle Maldive nell’Oceano Indiano. La Russia, con il suo vasto territorio che abbraccia sia l’Europa che l’Asia, detiene il titolo di paese più grande del mondo, coprendo circa 17 milioni di chilometri quadrati. All’estremità opposta dello spettro, le Maldive, una nazione arcipelago composta da oltre 1.000 isole coralline, è uno dei paesi più piccoli non solo dell’Asia ma anche del mondo. Nonostante la loro disparità di dimensioni, entrambe le nazioni contribuiscono alla ricca diversità e complessità del continente asiatico.

Paesi dell’Africa : 54

L’Africa, il secondo continente più grande, comprende 54 paesi riconosciuti, che rappresentano un mosaico di culture, lingue e paesaggi. La Nigeria, situata nell’Africa occidentale, detiene il titolo di paese più popoloso del continente e il settimo più popoloso a livello globale, coprendo un’area di circa 923.768 chilometri quadrati. Al contrario, le Seychelles, una nazione arcipelago nell’Oceano Indiano al largo della costa orientale dell’Africa, è il paese africano più piccolo, sia in termini di superficie che di popolazione. Nonostante le differenze di dimensioni, ogni nazione africana contribuisce in modo univoco al ricco arazzo di storia, cultura e diversità naturale del continente.

Paesi in Europa : 44

L’Europa, il secondo continente più piccolo, ospita 44 paesi riconosciuti, ciascuno dei quali contribuisce al suo ricco arazzo culturale e alla sua eredità storica. La Russia, situata al crocevia tra Europa e Asia, detiene il primato di essere il paese più grande non solo in Europa ma anche nel mondo, con una superficie di oltre 17 milioni di chilometri quadrati. All’estremità opposta dello spettro, la Città del Vaticano, una città-stato indipendente situata all’interno di Roma, in Italia, è il più piccolo stato sovrano sia in Europa che nel mondo, coprendo solo 0,49 chilometri quadrati. Nonostante la disparità dimensionale, ogni paese europeo svolge un ruolo significativo nel plasmare la diversa identità del continente.

Paesi dell’Oceania : 14

L’Oceania, una regione che comprende migliaia di isole nell’Oceano Pacifico, comprende 14 paesi, ciascuno con la propria cultura, geografia e storia uniche. L’Australia, il paese più grande dell’Oceania e il sesto al mondo per superficie totale, domina il continente con le sue vaste distese di terra e diversi ecosistemi. Al contrario, Nauru, una piccola nazione insulare situata a nord-est dell’Australia, detiene il titolo di paese più piccolo dell’Oceania, sia in termini di superficie che di popolazione. Nonostante le differenze di dimensioni, ciascun paese dell’Oceania contribuisce al ricco patrimonio culturale e alla diversità ambientale della regione, modellandone l’identità collettiva.

Paesi del Nord America : 23

Il Nord America, il terzo continente più grande, comprende 23 paesi e territori, ciascuno dei quali contribuisce al suo diverso panorama culturale e alla sua vitalità economica. Il Canada, il paese più grande del Nord America e il secondo al mondo per superficie, comprende vaste aree selvagge, città vivaci e una società multiculturale. Al contrario, Saint Kitts e Nevis, una piccola nazione insulare situata nel Mar dei Caraibi, detiene il titolo di più piccolo stato sovrano del Nord America, sia in termini di superficie che di popolazione. Nonostante le differenze di dimensioni, ciascun paese nordamericano svolge un ruolo significativo nell’identità dinamica e nell’influenza globale del continente.

Paesi del Sud America : 12

Il Sud America, il quarto continente più grande, comprende 12 paesi, ciascuno con la propria cultura, geografia e storia distinte. Il Brasile, il paese più grande sia del Sud America che dell’America Latina, si estende per oltre 8,5 milioni di chilometri quadrati e vanta paesaggi diversi che vanno dalla foresta amazzonica alle vivaci città di San Paolo e Rio de Janeiro. Il Suriname, situato sulla costa nord-orientale del Sud America, è il più piccolo paese indipendente del continente, con una superficie di circa 163.820 chilometri quadrati. Nonostante le differenze di dimensioni, ogni nazione sudamericana contribuisce al vibrante mosaico culturale e alle bellezze naturali del continente, modellandone l’identità.